I DISEGNI DEL DESTINO

L'astrologia nell'arte

Il cielo da sempre oggetto di speculazioni metafisiche e rappresentazioni simboliche. Le concezioni astrologiche si sono evolute, nel corso del tempo, sino a formare un complesso sistema di credenze che coinvolgono tuttora la cultura occidentale. 

Queste credenze hanno lasciato espressioni altamente significative nel mondo delle arti, basti citare Benedetto Antelami (sculture del Battistero di Parma), Giotto (affreschi nel Palazzo della Ragione, a Padova), Agostino di Duccio (bassorilievi del Tempio Malatestiano di Rimini), Francesco del Cossa, Ercole de' Roberti e Cosm Tura (affreschi di Palazzo Schifanoia, a Ferrara), Raffaello Sanzio (mosaici nella chiesa di Santa Maria del Popolo, a Roma). 

In seguito alla "rivoluzione copernicana" la creazione di raffigurazioni su questo tema quasi totalmente scomparsa, ma nel Novecento, con il revival dell'esoterismo, molti artisti hanno ricominciato a rappresentare visivamente le pi diverse concezioni astrologiche.

Durata della conferenza: 
1 ora circa, con proiezione di 35 diapositive.

Su questo argomento vedi il mio volume:
I Mondi ultraterreni (Mondadori Libri Illustrati, Milano 1998) 

Ritorna a Conferenze

Webmastering by
giallovivo